Associazione Cani Educati

Regolamento

Nel regolamento sono esplicitate le regole fondamentali che i soci dell’Associazione si impegnano ad osservare dal momento dell’adesione all’organizzazione.

Articolo 1

Le regole di comportamento riportate nel presente regolamento dovranno essere seguite e rispettate da tutti i soci dell’Associazione CANI EDUCATI , i quali si impegnano anche a diffonderle e a farle osservare e condividere dalle persone non aderenti all’Associazione in ottica di una loro futura adesione e/o supporto Articolo 3 Nei centri abitati e nei parchi pubblici , i soci dell’Associazione CANI EDUCATI si impegnano a raccogliere gli escrementi dei loro cani. E’ perciò richiesto ai soci di assicurarsi sempre della disponibilità di sacchetti “raccogli escrementi” prima di ogni uscita col proprio cane   Articolo 5  I soci dell’Associazione CANI EDUCATI si impegnano ad insegnare al proprio cane le modalità comportamentali opportune al fine di favorire rapporti socievoli con i propri simili e con gli esseri umani . L’Associazione mette a disposizione dei soci l’esperienza di esperti in materia al fine di facilitare ,con corsi e suggerimenti, il miglioramento continuo dei comportamenti

Articolo 7

I soci dell’Associazione CANI EDUCATI si impegnano a

gestire il proprio cane nel modo più consono possibile

tenedo in considerazione il relativo carattere, la razza di

appartenenza, la provenienza e l’esperienza di vita

pregressa del cane al fine di realizzare una convivenza

ottimale nell’interesse  del cane e della comunità di

persone che lo circonda. Anche in questo caso

l’Associazione dà un significativo aiuto potendo contare

sui consigli di esperti in materia e sull’esperienza dei soci

Articolo 9 I soci dell’Associazione CANI EDUCATI si adoperano per derimere in modo amichevole eventuali controversie che potrebbero sorgere tra i soci e persone non aderenti all’Associazione in materia di gestione dei cani. L’Associazione potrà fornire la necessaria assistenza ed un eventuale arbitrato.

Articolo 2

Le regole di comportamento qui di seguito riportate sono ispirate alle finalità dell’Associazione , così come stabilito  dall’art. 5 dello Statuto , ovvero a migliorare la civile convivenza tra i cittadini possessori di cani e i cittadini senza tali animali domestici

Articolo 4

Nei centri abitati e nei parchi pubblici , i soci dell’Associazione CANI EDUCATI garantiscono agli altri cittadini la massima sicurezza e il minimo disturbo tenedo sempre al guinzaglio il loro cane , utilizzando anche la museruola se necessario. Articolo 6 I soci dell’Associazione CANI EDUCATI si adoperano per limitare al massimo il possibile disturbo alla quiete pubblica causato dal proprio cane. Anche in questo caso l’Associazione mette a disposizione dei soci l’esperienza di esperti in materia che potranno fornire utili suggerimenti per l’utilizzo di tecniche  e metodologie opportune atte a minimizzare il fenomeno . Articolo 8 I soci dell’Associazione CANI EDUCATI assicurano che i propri cani siano opportunamente vaccinati e sistematicamente visitati da opportune strutture veterinarie in modo che non siano veicolo di malattie o infezioni sia verso i ,oro simili che verso le persone Articolo 10 I soci dell’Associazione CANI EDUCATI si adoperano per diffondere i principi di civile convivenza tra i cittadini possessori di cani aderenti all’Associazione e quelli non aderenti e non osservanti le regole basilari stabilite in questo regolamento , adottando tecniche di comunicazione non aggressive e privilegiando la pacatezza e la ragionevolezza nel rapporto interpersonale.